• poesia
  • Perché?

    Non c’è coraggio e coscienza, né troppa consapevolezza, ciò che siamo, un palazzo di specchi, un riflesso nel riflesso. Ho bisogno, anzi tanti, più di tutti accogliermi, prendermi per mano, fino alla battiggia del cuore, non aver paura, bagnarmi i piedi, e avanzare, l’acqua alle ginocchia, il freddo che stringe i testicoli, è un attimo, […]

  • poesia
  • Cento…

    Cento volte, dentro cento fiori e baci, senza vento, in mezzo a sollevare i pensieri, scuoterli adagio lasciarne appena il segno sulla pelle cento i pori aperti, le pieghe sul viso gli anni, cento, magari chissà ma oggi questa pagina, tante o poche non so, e non per questo il mondo sarà migliore un incrocio […]

  • poesia
  • Lontano…

    Quanto è semplice amarsi farsi domande a voce alta dirsi di cosa si ha bisogno aprire le narici e mostrare l’aria di dentro cosa ci vuole un coraggio che neanche quando sei bambino con dentro la paura di essere lì in prima fila, a fare un passo, esporsi mentre gli occhi bassi cercano un punto […]

  • poesia
  • Tutti i santi giorni…

    e non importa chi governa gli USA non importa a me adesso in questa notte regna il silenzio il respiro di questi esseri così vicini li sento, dormire, sognare, gustare questa notte semplice, senza invidia di altre notti, delle stelle luminose, è qui ciò che mi fa felice, stringere i miei figli, la mia compagna, […]

  • poesia
  • Il Fanculino

    Era l’inizio di agosto e mi accingevo a breve a partire per la mia amata Sicilia. Dovevamo ancora prendere dei regali per un compleanno e i libri ci sembravano una idea sana, capace di regalare un tempo piacevole in compagnia della propria immaginazione attraverso le parole di qualcun’altro. Una libreria non distante da casa (in […]

  • poesia
  • Catania

    Io ho ben chiaro che quando torno, mi sento in un luogo familiare. Catania è una città sfaccettata, piena, a voti troppu china. C’è luce, abbaccinante a volte, e anche quando è nuvolo, ti confondi di quanti grigi ci sono. Sfumature nelle quali perdersi. Sì perdersi, che qui il problema è la distrazione.

  • poesia
  • Senza

    Davvero non fa freddo di questi tempi. Alta pressione, dicono alla radio, eppure oggi si gela. Le carni bruciano, senza un perché, il sangue innaturale scorre e si corre, sconvolti, e si corre, in molti, non più tutti. Esplosioni, senza capodanno, nessuna epifania, sbigottimento. Paura. Adesso silenzio, apparente. Bisogno di acqua, giù tutta di un […]

  • libri
  • Il cerchio dei sogni

    Era l’ultimo giorno, ne abbiamo approfittato. Ed è come un richiamo, tornare al museo Francesco Messina e vederlo trasformato ancora una volta,  grazie alla fervida immaginazione di Pane e Mate. Un viaggio nel sogno, tra migliaia di pagine scritte, che qui diventano pareti altissime, un albero suonato, un angolo dove dal silenzio far risuonare pietre […]