• vita
  • Perché non più donne?

    Sabato 6 marzo 2021. Siamo in macchina, via Ripamonti, in direzione fuori città. Alla radio, sintonizzata su Radio Popolare, c’è una trasmissione sul femminile dei nomi. Direttora o direttrice. Sindaca o Sindaco, o Architetto (e non Architetta). Per chi volesse ascoltarla, la trasmissione è Itaca, potete ascoltarla qui. E d’altronde, eravamo quasi all’8 marzo. Si […]

  • ambiente
  • Involucri

    Io non amo gli involucri. Hanno un ciclo di vita breve. Alcuni brevissimo e proprio non lo concepisco come normale. Soprattutto non tollero il suo nascere già rifiuto. Un involucro dovrebbe come minimo essere riutilizzabile, ma non da me, dovrebbe poter tornare a ricontenere quello che aveva già contenuto, migliaia di volte. Come nel caso […]

  • cibo
  • Lecitina di soia…

    La lecitina di soia mi è capitata talvolta di averla in casa. Un barattolo acquistato con l’obiettivo di consumarne con lo yoghurt, ho letto che fa bene, tiene sotto controllo il colesterolo. E anche, ne avevo letto in un libro di autoproduzione, che poteva essere utilizzata per preparare una margarina fai da te. La lecitina […]

  • vita
  • Memorie

    Delle strisceGli occhi gialliLa voce stentataE il tintinnio del piattoAl mattinoNon prendere freddoChiudiSi diceva tuttiE quel giornoUguale a tanti del presenteChe conta diversamenteIl passo SoprannomiCosì tantiManginoPiccinoSi è visto?Un andare e venireChille boOrologio vivoNon atteso e compagno Fragile e luminosoLe tracce lungoLa via scolpisconoAccompagnandociAnche Oggi che siamoUn po’ più soliNell’abitudine del giornoNessun rimpiantoNelle lacrimeSolo l’assenza Al […]

  • teatro
  • Accettazione sociale

    Dopo l’individuo, come singolo essere vivente, ci sono i gruppi. Spesso sono uniti da legami familiari, ma i gruppi si formano soprattutto per altre spinte. Ad esempio gruppi al lavoro, ma anche gruppi che si formano per interessi comuni, come il volontariato o passioni aggreganti, con degli obiettivi da realizzare. Le dinamiche dei gruppi sono […]

  • lettura
  • Presentire

    Nell’ottobre 2019 con la compagnia teatrale della quale faccio parte, Lyra Teatro, abbiamo messo in scena il testo “Campioni del mondo, 3 settembre 1982”, scritto e diretto da alcuni di noi. In una parte del testo, c’è una citazione di un diario del pittore Munch, potentissima e che lui tradusse nel celebre dipinto L’urlo. La […]

  • vita
  • Comunicazione

    Ho seguito un corso online dedicato alla comunicazione, piuttosto breve, che spiegava alcuni concetti base. Tra questi l’importanza del contesto, e dei 3 canali della comunicazione: verbale, paraverbale e non verbale. Il canale verbale è quello che riguarda l’ambito del linguaggio e delle parole, che può essere tecnico o generalista, formale o informale, pomposa o […]

  • ambiente
  • Un fantasma?

    Luglio 2020. Estate. Trascorriamo le vacanze a Salecina, un luogo speciale in Svizzera, nel Cantone dei Grigioni, sopra Chiavenna. È una sorta di comunità autogestita, con dei capocasa che fanno da riferimento e disbrigano la burocrazia, imbeccano dove serve, ma dove operativamente c’è molto lavoro degli ospiti che cucinano, puliscono. Ebbene, tra gli spazi comuni, […]

  • poesia
  • Io

    quisulla terranon è diversoda un qualunque altro puntodell’universo estremoeppure ci sentiamoil centro del mondo.la verità crudele?siamo solo il centro di noi stessidai quali scorgiamoaltri loro stessivicini, mai unitima vicini, così vicinida pensarli con noisempreil pensiero si perdenell’infinito spaziopulsando l’emozionevedersi una comunitàin espansioneciascuno irradiandouna luce fortissima testo edito estemporaneo il 10 febbraio 2021

  • vita
  • Burrasca

    Certi giorni iniziano con note stonate, che si spandono nell’interno cavo del corpo, risuonando malamente. E si rimane lì inerti, mentre quei suoni si aggrappano, si inerpicano violentemente su vene, capillari, interstizi, pleura, stomaco, intestino, testicoli e le viscere intere. Una burrasca si riversa coi suoi marosi, bagnando di sale gli angoli della bocca, e […]